Navigazione veloce

Orienteering: una palestra a cielo aperto

Muovi le gambe ed il cervello per inseguire il tuo obiettivo

  Orienteering: una palestra a cielo aperto

Muovi le gambe ed il cervello per inseguire il tuo obiettivo

La scuola Secondaria di primo grado dell’Istituto Montessori ha partecipato giorno 24 gennaio ad un’assemblea interattiva, presso il cineteatro Politeama, per aderire al progetto “Orienteering” la palestra verde, promossa dalla Federazione italiana sport e orientamento (FISO) e dall’amministrazione comunale. Gli allievi del nostro istituto, già lo scorso anno, grazie ad un progetto inserito nella piattaforma del Miur Sport e scuola, sono stati avviati alla nuova pratica sportiva, sotto la guida dell’insegnante di educazione fisica Rosalba Marcinnò, raggiungendo importanti traguardi nella classifica regionale, nella nostra scuola e sul territorio. In questo sport, pertanto, non vince il più veloce, ma chi è in grado di orientarsi più rapidamente e chi sa fare le scelte di percorso migliori. Gli alunni imparano a leggere le mappe topografiche gradualmente e a sviluppare strategie per cercare le lanterne nei punti di controllo, segnati su di esse. Siamo l’unico istituto comprensivo di Caltagirone che ha compreso la valenza euristica dell’orienteering, tanto da inserire la disciplina all’interno del Piano dell’offerta formativa per il raggiungimento delle competenze trasversali: gli alunni, infatti, attraverso gli esercizi proposti, svolgono veri e propri compiti di realtà in cui, in situazione, vengono richieste conoscenze e abilità interdisciplinari; inoltre, acquisiscono le competenze civiche e sociali atte a rispettare il territorio in cui vivono ed operano. I nostri allievi praticano questa disciplina nelle ore curriculari ed extra curriculari di educazione fisica per aderire anche quest’anno alla gara del campionato scolastico regionale del 29 aprile, che si svolgerà nel centro storico di Caltagirone, con la squadra di orienteering formata da quaranta discenti, appartenenti a tutte le classi della secondaria. Oggi, partecipando a questa iniziativa, gli studenti hanno conosciuto la storia ed il percorso formativo di due giovani campioni di orienteering (Alessio Tenani e Viola Zagonel), che hanno cominciato questo sport all’età di dodici anni con i loro professori di educazione fisica, nelle scuole del Trentino. I ragazzi hanno svolto la prova dimostrativa al giardino pubblico con tanto entusiasmo, leggendo la mappa e correndo hanno imparato facendo, nel perfetto stile Montessori. Di seguito le foto riassuntive della pratica sportiva.

L’addetto stampa: Elisabetta Forti

orientering 1

orientering 2

orientering 3

Allegati

    Non è possibile inserire commenti.